Corso di modellazione e stampa 3D

Entra nel mondo dell'industria 4.0

Vuoi conoscere il mondo dell’industria 4.0?
Il Corso di modellazione e stampa 3D  è un percorso di formazione finanziato dalla Regione Puglia con fondi europei, in cui apprenderai le tecniche di modellazione e stampa 3D più avanzate da professionisti affermati del settore, imparando a gestire un progetto 3D in tutte le sue fasi: dal concept, alla modellazione tridimensionale, alla stampa e finitura del modello.

Registrati per partecipare

Chiedici informazioni!

Cosa Imparerai

  • Disegno 2D e modellazione tridimensionale con Sketchup

  • Uso delle librerie e dei modelli opensource

  • Dalla modellazione alla stampa 3D, il dialogo tra le diverse macchine

  • Preparazione del modello e stampa 3D

  • La tecnologia a servizio delle disabilità per una  migliore fruizione del territorio

     

Struttura Del Corso

Il corso è articolato in tre moduli

  • Nozioni di disegno e modellazione su SketchUp
  • Modulo esperienziale: informarsi per conoscere
  • Laboratorio di stampa 3D

I Plus Del Corso

  • Acquisizione competenze tecnico – pratiche
  • Sensibilizzazione alle tematiche di disabilità visiva
  • Relazione con il territorio –cittadinanza attiva

I Prezzi

Il corso è cofinanziato in gran parte dalla Regione Puglia con fondi europei.
Ai corsisti è richiesto, quindi, solo un contributo di partecipazione minimo di 130 euro rateizzabili.

Come Candidarsi

Compila il format in alto o inviaci una mail all’indirizzo ifinapulia@gmail.com scrivendoci chi sei e di cosa ti interessi, ti contatteremo immediatamente.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto prevalentemente ai ragazzi delle scuole superiori, agli universitari e ai professionisti del settore, quali architetti, designer, ingegneri, progettisti e geometri ed è rivolto ad un numero massimo di 20 persone.

Scarica il programma dettagliato

I docenti

Roberto D'Introno

Fisico dei Laser e Maker

Ivan Iosca

Architetto, Tecnico del riuso temporaneo e Maker

Giorgia Floro

Architetto, Tecnico del riuso temporaneo